Torna a tutti i post

Ripartono le visite guidate del progetto Amir

Ripartono le visite guidate nell’ambito di Amir, progetto di accoglienza, inclusione e relazione nei musei della Rete Museale Musei di Tutti, avviato nel settembre del 2018 e finalizzato a proporre attività di mediazione culturale condotte da cittadini stranieri. Attualmente il progetto coinvolge trenta mediatori e nove musei, collezioni, chiese e borghi a Firenze e Fiesole – Museo e Area archeologica di Fiesole, Museo Bandini, Museo Primo Conti, Museo di Palazzo Vecchio, Museo Novecento, Museo degli Innocenti, Chiesa di Santa Maria a Peretola, borgo e Chiesa di Quaracchi – ed è promosso dal Comune di Fiesole, Comune di Firenze, Mus.e, Istituto degli Innocenti, Fondazione Primo Conti e Stazione Utopia, con il sostegno della Fondazione CR Firenze, che offre visite in arabo condotte da mediatrici AMIR alla Collezione d’Arte.

Il primo appuntamento al Museo degli Innocenti sarà mercoledì 10 novembre alle ore 11. Sarà ripercorsa la storia del più antico Istituto di accoglienza per l’infanzia del mondo. Una visita che illustra questo luogo unico che unisce passato e presente nel segno della tutela dei diritti dei minori. Dalla sezione storica alla pinacoteca, passando per lo straordinario archivio storico, il percorso di visita consente di addentrarsi fra arte e memoria, testimoniando un cammino di accoglienza mai interrotto dal 5 febbraio 1445, giorno in cui venne accolta la piccola Agata Smeralda. Su dicembre è prevista una seconda visita nell’ambito del progetto, il 15 dicembre sempre alle ore 11.

Amir, in collaborazione con la Rete Museale Musei per Tutti, ripercorre con la visita “i punti di vista” al Museo Primo Conti le opere che più hanno influenzato e colpito i mediatori, riscopre l’Archivio dell’Istituto degli Innocenti e ripensa le sale del Museo di Palazzo Vecchio e Museo Novecento fino ad arrivare a Fiesole, alla scoperta dei riti del Natale delle feste della luce.

Con i mediatori Amir sarà inoltre possibile attraversare i borghi storici di Quaracchi e Peretola per scoprire le storie sociali e artistiche di Firenze fuori dalle mura ed arrivare alla Villa medicea La Petraia, che conserva ancora oggi al suo interno preziosi tesori di mondi lontani. 

Un calendario ricco di novità per entrare nei musei e nei luoghi d’arte accompagnati da punti di vista inediti e prospettive originali, occasioni per avviare un dialogo sulle diversità culturali che hanno contribuito ad arricchire di simboli e di significati la storia dell’arte occidentale.

 

Calendario:

Domenica 31 ottobre, ore 15,30 – Fiesole, Area Archeologica e Museo Civico Archeologico

  • Sabato 6 novembre, ore 15:00 – M900
  • Domenica 7 novembre, 12:00 – PV
  • Mercoledì 10 novembre, ore 11:00 – Museo degli Innocenti
  • Sabato 13 novembre, ore 11:00 – Chiesa di Santa Maria a Peretola
  • Sabato 27 novembre, ore 11:00 – Museo Primo Conti
  • Sabato 27 novembre, ore 11:00 – Borgo di Quaracchi
  • Domenica 28 novembre, ore 11:30 – Villa La Petraia
  • Sabato 4 dicembre, ore 15:00 – M900
  • Domenica 5 dicembre, ore 12:00 – PV
  • Domenica 5 dicembre, ore 11,00 – Fiesole, Museo Bandini e Museo Civico Archeologico
  • Domenica 12 dicembre, ore 11,00 – Fiesole, Museo Bandini e Museo Civico Archeologico
  • mercoledì 15 dicembre, ore 11:00 – Museo degli Innocenti

 

Per informazioni sul progetto visita il sito di Amir e della Rete Musei di Tutti.

Aggiungi un tuo commento

Museo degli Innocenti © 2022. All Rights Reserved
Team Redazione / Comunicazione ThePlusPlanet By Cristoforo SC:  Dott.ssa  Stefania Cottiglia

Designed by Sinaptic

Skip to content