Percorso Storia

Piano Interrato
Il percorso

Il percorso inizia con le sale espositive dove la storia seicentenaria dell’Ospedale è narrata dalle sue origini attraverso manufatti e opere d’arte, tra cui i ritratti di personaggi illustri1 che hanno contribuito alla fondazione e alla evoluzione dell’istituzione.

I protagonisti della storia sono i “nocentini”, le bambine e i bambini di varie età che venivano accolti dall’Ospedale. Li possiamo vedere ritratti in attività quotidiane nella Strage degli Innocenti 2 , o nascosti sotto il grande mantello della Madonna degli Innocenti 3 : i bimbi ancora in fasce sono sorretti dai fanciulli che indossano tuniche bianche, mentre i più grandi, vestiti di nero, hanno l’immagine del putto in fasce cucito sulla casacca, ad indicare la loro appartenenza alla grande famiglia degli Innocenti.

Le bambine e i bambini lasciati all’Ospedale venivano adagiati nella Pila, una sorta di acquasantiera inizialmente posta all’esterno nel loggiato di facciata e, in un secondo momento, all’interno, in corrispondenza di una piccola finestra che comunicava col loggiato di ingresso.

L’attenzione con la quale ciascun bimbo veniva accolto è percepibile nel Presepe 4 in terracotta: i neonati lasciati allo Spedale venivano posti tra le figure di Maria e Giuseppe, prendendo simbolicamente il posto di Gesù Bambino.

Tra le sale più toccanti del museo, quella dei cosiddetti “segnali” si distingue per il suggestivo allestimento che riserva la sorpresa di centoquaranta cassetti estraibili 5 contenenti piccoli oggetti. Questi “segni” o “segnali” di riconoscimento, nascosti tra le fasce dei neonati al momento dell’abbandono, erano spesso costituiti da oggetti spezzati o divisi in due: la loro ricomposizione avrebbe dimostrato l’appartenenza del bambino nel caso che la famiglia d’origine avesse potuto un giorno riprenderlo con sé.

L’Archivio storico degli Innocenti conserva migliaia di “segnali”, alcuni dei quali esposti nella sezione del Museo dedicata all’Archivio6. Quest’ultimo preserva la memoria dell’Istituto con una vasta documentazione sui bambini, le balie e la vita nella comunità dello Spedale. I registri documentano le vicende riguardanti i piccoli ospiti, le commissioni edilizie e artistiche, l’amministrazione e le economie integrate a quelle della città.

Museo degli Innocenti © 2021. All Rights Reserved
Team Redazione / Comunicazione ThePlusPlanet By Cristoforo SC:  Dott.ssa  Stefania Cottiglia

Designed by Sinaptic