Aperto tutti i giorni dalle 10:00 alle 19:00
Torna a tutti i post

Innocenti e Galleria Accademia

L’Istituto degli Innocenti e la Galleria dell’Accademia di Firenze lavorano insieme per valorizzare il loro immenso patrimonio storico-artistico. I due storici enti fiorentini hanno sottoscritto un accordo quadro di collaborazione – dopo quello già attivato nel 2019 – che ha come obiettivo principale la valorizzazione dei propri beni culturali attraverso mostre, concerti, attività educative, iniziative promozionali e altre forme di progettualità comune. I contenuti dell’accordo, che ha durata triennale ed è rinnovabile, sono stati presentati nella sede dell’Istituto degli Innocenti dalla presidente Maria Grazia Giuffrida e da Cecilie Hollberg, direttrice della Galleria dell’Accademia di Firenze.

Per visitatori Galleria Accademia ingresso ridotto al Museo degli Innocenti

In base all’accordo di collaborazione, l’Istituto degli Innocenti si impegna a riconoscere una riduzione sul prezzo di ingresso al suo Museo per i visitatori muniti di biglietto della Galleria dell’Accademia (emesso nei sei giorni precedenti). Visitando, quindi, il celebre museo che custodisce il David di Michelangelo, i turisti avranno anche la possibilità, a prezzo ridotto, di scoprire i tesori dell’edificio di piazza Santissima Annunziata progettato da Filippo Brunelleschi, di ammirare le opere custodite nel Museo degli Innocenti, di partecipare alle attività dedicate a bambini e famiglie e alle visite a tema.

Ricco programma di concerti e attività legate al mondo della musica

Un importante capitolo dell’intesa riguarda il mondo musicale e propone un ricco programma di concerti e attività. Documenti, fino a oggi inediti, presenti nell’Archivio storico degli Innocenti hanno rivelato che nel periodo tardo Rinascimentale – primo Barocco i bambini accolti agli Innocenti studiavano e suonavano strumenti dell’epoca come il flauto, il trombone, il cornetto e il liuto. Alcuni di questi antichi strumenti sono ora presenti nella collezione del Conservatorio Luigi Cherubini, custoditi ed esposti alla Galleria dell’Accademia di Firenze. Questo prezioso patrimonio, che mette in connessione le storie dei due istituti, ha portato all’ideazione di questo primo ciclo di concerti. In tale occasione, verranno proposte visite guidate (su prenotazione) alla collezione degli strumenti esposti alla Galleria dell’Accademia. Si prevedono inoltre visite congiunte alle due sedi e attività laboratoriali che si terranno nella Bottega dei ragazzi. Il programma dei concerti propone cinque appuntamenti tra maggio a giugno:

  • lunedì 15 maggio, alla Galleria dell’Accademia, approfondimento su strumenti e attività di Bartolomeo Cristofori nel suo primo periodo a Firenze, con concerto su due copie di strumenti a tastiera della collezione Medicea (la spinetta ovale e il clavicembalo d’ebano del Cristofori);
  • lunedì 22 maggio, alla Galleria dell’Accademia, focus sul clavicembalo inglese Longman & Broderip del 1785 e un concerto per clavicembalo inglese;
  • giovedì 25 maggio, nel Cortile delle Donne dell’Istituto degli Innocenti, ore 18, i giovani del Conservatorio Luigi Cherubini “daranno voce” al canto solistico con accompagnamento strumentale del primo Barocco;
  • martedì 6 giugno, nel Cortile delle Donne dell’Istituto, ore 18, le Scuola di Musica di Fiesole propone le esecuzioni di S-bandiamo (i piccolissimi della classe dei “fiati” della Scuola), del Gruppo corale dell’Orchestra delle Piagge e di due gruppi di musica da camera;
  • domenica 11 giugno, nel Cortile delle Donne dell’Istituto, ore 18, evento con il gruppo di musica d’insieme e orchestra dell’Astrolabio che accoglie ragazzi con diverse disabilità.

A novembre grande mostra dedicata a Pier Francesco Foschi

Sul fronte artistico, la prima mostra frutto dell’accordo è dedicata a Pier Francesco Foschi (1502-1567), pittore manierista della scuola fiorentina, celebre in particolare per la sua attività di ritrattista. La rassegna si svolgerà nelle sale della Galleria dell’Accademia dal 27 novembre 2023 al 10 marzo 2024. Per l’occasione, l’Istituto degli Innocenti presterà l’opera custodita nel suo Museo che ritrae la ‘Madonna col Bambino e due angeli’. Inoltre l’Istituto realizzerà anche una ricerca di archivio per verificare la storia dell’opera, organizzando, come Bottega dei Ragazzi, un laboratorio/visita specifica per gruppi di bambini o ragazzi e promuovendo l’iniziativa sui propri canali di comunicazione istituzionale.

Aggiungi un tuo commento

Museo degli Innocenti © 2023. All Rights Reserved
Team Redazione / Comunicazione ThePlusPlanet By Cristoforo SC:  Dott.ssa  Stefania Cottiglia

Designed by Sinaptic

Informiamo i visitatori che la mattina di giovedì 18 aprile 2024 il Percorso Arte del Museo degli Innocenti sarà chiuso tra le ore 10.00 e le 11.00 circa per lo svolgimento di un breve intervento allestitivo. Ci scusiamo per eventuali disagi
We inform visitors that on the morning of Thursday, April 18, 2024 the Art Route of the Museo degli Innocenti will be closed between approximately 10 a.m. and 11 a.m. in order to carry out a short installation work. We apologize for any inconvenience
Skip to content