Giornate Mukki

dal 15/09/2018 al 22/12/2018

Dopo la pausa estiva riprendono a settembre le visite family friendly in collaborazione con Mukki, due appuntamenti tematici che permetteranno di approfondire con modalità ludiche e divertenti, adatte a famiglie e a un pubblico di bambini, un racconto che intreccia il passato e il presente dell’istituto degli Innocenti, fra memoria, storia e arte. Ogni visita prevede inoltre la scoperta di uno spazio riservato, l’apertura di luoghi e sale normalmente chiusi al pubblico.

Ai partecipanti alle visite saranno offerti da Mukki gadget e il kit di “Abbiamo a cuore”.

Il costo è di 5 euro a persona (biglietto museo gratuito), l’attività è gratuita per bambini sotto i 6 anni.  Prenotazione consigliata a bottega@istitutodeglinnocenti.it Le attività del Museo e della Bottega dei Ragazzi sono realizzate grazie al partner F.I.L.A.


PROGRAMMA DEGLI APPUNTAMENTI

15 settembre / 10 novembre ore 16 e 17,30
A misura di bambino. Una visita a tema nell’antico Ospedale degli Innocenti
Un itinerario tematico e appassionante per grandi e piccini svelerà la vita quotidiana di nocentine e nocentini. Attraverseremo le varie aree del museo ma anche ambienti generalmente chiusi al pubblico: dal Salone Brunelleschi, su cui insisteva l’antica “ruota” poi divenuto spazio di osservazione dei bambini, alla Sala Grazini. I bambini di volta in volta interpreteranno scene di vita quotidiana, seguendo un preciso copione, davanti alle opere dedicate: il Priore, il “Nocentino pittore” e la “Nocentina speziale” con i loro talenti; la Balia, la Ministra e nel cortile Filippo Brunelleschi e altri artisti che arricchirono l’Ospedale di grandi capolavori.

22 settembre / 24 novembre ore 16 e 17,30
L’educazione e la virtù: il ruolo dei Priori
Un viaggio speciale nelle vite e nel ruolo dei Priori nell’antico Ospedale degli Innocenti, nella loro importante attività di gestione della comunità residente di bimbi, balie e inservienti.
I bambini saranno invitati a dialogare con i protagonisti della storia dell’Istituto attraverso la lettura di “letterine dal tempo” che di volta in volta accompagneranno il percorso attraverso il museo. Saranno straordinariamente aperti gli appartamenti del Priore, con gli affreschi della Galleria Bassa e l’opera di Bernardino Poccetti visibile nell’anticamera della stanza privata del Priore.

13 ottobre / 8 dicembre ore 16 e 17,30
Madri, figlie, balie. L’universo femminile degli Innocenti
Un percorso nel mondo femminile degli Innocenti attraverso una lettura mirata delle opere e l’apertura straordinaria di spazi legati alla comunità di balie e nocentine.
L’itinerario si snoda a partire dal cortile delle donne attraverso l’antico Refettorio delle bambine, spazio normalmente chiuso al pubblico, dove ad attendere i visitatori sarà l’affresco di Bernardino Poccetti. E poi in pinacoteca, ad ammirare le opere d’arte destinate agli spazi delle donne e infine nel Coretto, ambiente di culto e di ritrovo quotidiano delle nocentine. Durante il percorso genitori e bambini saranno invitati, prendendo spunto dalla biografia di una nocentina ospite in passato della struttura,  a immaginare le vicende e le avventure che la vedono protagonista utilizzando varie forme espressive di scrittura o disegno.

14 ottobre (family day) / 1° novembre ore 16 e 17,30
Bambini nel tempo (Il futuro oltre la grata)
La loggia esterna del Brunelleschi e i putti di Andrea della Robbia sulla facciata dell’edificio, diventano spunto e stimolo per raccontare usi, costumi e abitudini legati alla cura, la vestizione e l’allattamento dei nocentini.
L’itinerario prosegue all’interno delle sale del museo, dove i bambini di volta in volta reciteranno con appositi copioni scene di vita quotidiana davanti alle opere dedicate: il Priore, il “Nocentino pittore” e la “Nocentina speziale” con i loro talenti;la Balia, la Ministra e nel cortile Filippo Brunelleschi e altri artisti che arricchirono l’Ospedale di grandi capolavori.

20 ottobre / 22 dicembre ore 16 e 17,30
L’Ospedale e l’Istituto si incontrano in Museo: il dialogo avvincente di due importanti istituzioni
Un viaggio appassionante fatto di opere d’arte, oggetti, biografie, foto digitalizzate e video, che narrano la storia e il presente dell’Istituto, ricostruendo sei secoli di attività a favore dell’infanzia. I bambini e i loro genitori verranno catapultati in un entusiasmante percorso alla ricerca dei diritti dell’infanzia, come dei piccoli investigati supportati dai genitori esploreranno il museo alla ricerca dei dettagli nascosti nelle opere.