Centri estivi

Uno speciale campus nel segno dell’arte e del divertimento con un programma settimanale di uscite alla scoperta della città e dei suoi tesori, oltre a giochi e attività manuali nella splendida cornice del Museo degli Innocenti e dei giardini dell’Istituto.

La sede del campus è il Museo degli Innocenti, sono previste delle uscite didattiche nei musei vicini e ogni giorno è previsto il pranzo presso la mensa dell’Istituto degli Innocenti.

I bambini/ragazzi accolti verranno suddivisi per fasce di età in gruppi di 10 unità.
Tutte le attività saranno svolte dalle educatrici della Bottega, nella misura di una ogni 10 bambini e nel completo rispetto della normativa anti COVID-19.

Per informazioni telefonare a 05520371 dal lunedì al venerdì dalle 08:30 alle 16:30

Esempio della programmazione giornaliera

ore 8.30 – 9.00: Accoglienza bambini presso il Bookshop del Museo degli Innocenti

ore 9.00 – 10.00: Gioco di conoscenza “Il gomitolo dell’amicizia”, creazione del “diario di bordo” e pausa merenda

ore 10.00 – 11.30: Laboratorio didattico al museo degli Innocenti o in altri musei

ore 11.50 – 12.40: Pranzo presso la mensa dell’Istituto degli Innocenti

ore 12.40 -14.15: Letture e gioco libero presso i giardini dell’Istituto degli Innocenti

ore 14.30 – 16.00: Laboratorio manuale in bottega legata all’attività della mattina

ore 16.00 – 16.30: Saluti e uscita

Campus estivo

a cura de la Bottega dei Ragazzi dal 06 al 10 settembre.

Lunedì 06 settembre

ore 8.30 – 9.00: Accoglienza bambini presso il Bookshop del Museo degli Innocenti

ore 9.00 – 10.00: Gioco di conoscenza “Il gomitolo dell’amicizia” e pausa merenda

ore 10.00 – 11.30: attività “Museo ad occhi chiusi”

ore 11.50 – 12.40: pranzo presso la mensa dell’Istituto degli Innocenti

ore 12.40 -14.15: letture e gioco libero presso i giardini dell’Istituto degli Innocenti

ore 14.30 – 16.00: attività “Costruzione del libro materico”

ore 16.00 – 16.30: saluti e uscita

Martedì 07 settembre

ore 8.30 – 9.00: Accoglienza bambini presso il Bookshop del Museo degli Innocenti

ore 9.00 – 10.00: presentazione del programma della giornata e pausa merenda

ore 10.00 – 11.30: visita al Museo di Leonardo da Vinci

ore 11.50 – 12.40: pranzo presso la mensa dell’Istituto degli Innocenti

ore 12.40 -14.15: letture e gioco libero presso i giardini dell’Istituto degli Innocenti

ore 14.30 – 16.00: laboratorio Le ali di Leonardo

ore 16.00 – 16.30: saluti e uscita

Mercoledì 08 settembre

ore 8.30 – 9.00: Accoglienza bambini presso il Bookshop del Museo degli Innocenti

ore 9.00 – 10.00: presentazione del programma della giornata e pausa merenda

ore 10.00 – 11.30: attività “L’arca di noe”

ore 11.50 – 12.40: pranzo presso la mensa dell’Istituto degli Innocenti

ore 12.40 -14.15: letture e gioco libero presso i giardini dell’Istituto degli Innocenti

ore 14.30 – 16.00: attività “Creazione animale in creta”

ore 16.00 – 16.30: saluti e uscita

Giovedì 09 settembre

ore 8.30 – 9.00: Accoglienza bambini presso il Bookshop del Museo degli Innocenti

ore 9.00 – 10.00: presentazione del programma della giornata e pausa merenda

ore 10.00 – 11.30: visita presso L’Orto botanico Giardino dei Semplici

ore 11.50 – 12.40: pranzo presso la mensa dell’Istituto degli Innocenti

ore 12.40 -14.15: letture e gioco libero presso i giardini dell’Istituto degli Innocenti

ore 14.30 – 16.00: attività didattica legata alla visita all’Orto Botanico

Venerdì 10 settembre

ore 8.30 – 9.00: Accoglienza bambini presso il Bookshop del Museo degli Innocenti

ore 9.00 – 10.00: presentazione del programma della giornata e pausa merenda

ore 10.00 – 11.30: attività Pippo e il gioco del quadrato magico

ore 11.50 – 12.40: pranzo presso la mensa dell’Istituto degli Innocenti

ore 12.40 -14.15: letture e gioco libero presso i giardini dell’Istituto degli Innocenti

ore 14.30 – 16.00: laboratorio Pippo e il gioco del quadrato magicosecondo modulo ore 16.00 – 16.30: saluti e uscita

Descrizione attività

Pippo e il gioco del quadrato magico

Dalla sua fondazione, gli Spedalinghi o Priori a capo dell’Ospedale commissionarono molte opere d’arte ad artisti famosi, per l’ornamento, il pregio e la funzionalità dell’Istituzione. Altre vennero poi acquisite da enti o donate agli Innocenti.

Intorno alla metà dell’ottocento venne deciso di vendere le opere meno importanti per operare un risanamento economico dell’istituzione. Il Granducato di Toscana impose di provvedere alla conservazione dei manufatti considerati non alienabili.

Le ali di Leonardo

Dalla sua fondazione, gli Spedalinghi o Priori a capo dell’Ospedale commissionarono molte opere d’arte ad artisti famosi, per l’ornamento, il pregio e la funzionalità dell’Istituzione. Altre vennero poi acquisite da enti o donate agli Innocenti.

Intorno alla metà dell’ottocento venne deciso di vendere le opere meno importanti per operare un risanamento economico dell’istituzione. Il Granducato di Toscana impose di provvedere alla conservazione dei manufatti considerati non alienabili.

Museo degli Innocenti © 2021. All Rights Reserved
Team Redazione / Comunicazione ThePlusPlanet By Cristoforo SC:  Dott.ssa  Stefania Cottiglia

Designed by Sinaptic