Una mostra per celebrare oggi i 70 anni del Fondo delle Nazioni Unite per l’Infanzia (UNICEF)

dal 26/02/2017 al 31/03/2017

Presentata a New York l’11 dicembre 2016, la mostra è stata adattata per il pubblico italiano ed allestita nello spazio espositivo del Museo degli Innocenti

Per celebrare i 70 anni dalla fondazione, il Centro di Ricerca Innocenti di UNICEF, in collaborazione con l’Istituto degli Innocenti, inaugura oggi alle 11 la mostra dal titolo “70 anni dalla parte dei bambini”, dedicata alla storia dell’UNICEF dal 1946 ad oggi.

La cerimonia di apertura, che si è svolta nel Salone Brunelleschi dell’Istituto degli Innocenti, alla presenza delle autorità locali e nazionali, ricercatori, amici e sostenitori, è stata un’occasione per celebrare gli enormi progressi compiuti in favore dell’infanzia in tutto il mondo, ma anche per ricordare le sfide che ancora oggi mettono in pericolo le vite di milioni di bambini e il loro futuro a causa di conflitti, crisi, povertà, disuguaglianze e discriminazioni.

“Settant’anni fa l’UNICEF è giunta in Europa e in Italia per portare sollievo ai bambini colpiti dalla seconda guerra mondiale, diventando nei decenni successivi la maggiore organizzazione mondiale per l’infanzia nei paesi in via di sviluppo – ha ricordato Sarah Cook, direttrice del Centro di Ricerca Innocenti -. Oggi dopo 70 anni, è appropriato aprire questa bella mostra al Museo degli Innocenti, in presenza di partner chiave e amici che hanno contribuito così tanto al successo dell’UNICEF.”

La mostra, organizzata nella sede centrale dell’organizzazione a New York l’11 dicembre 2016, è stata adattata e tradotta per il pubblico italiano ed è allestita nello spazio espositivo del Museo degli Innocenti, un ulteriore esempio della pluriennale collaborazione fra Istituto degli Innocenti e UNICEF che negli anni hanno lavorato insieme a diversi progetti, tra cui lo studio multi-paese sulle cause della violenza contro i bambini in Perù, Italia, Vietnam e, Zimbabwe.