OPEN DAY | Ogni primo sabato del mese

01/02/2020

Ogni primo sabato del mese l’Istituto degli Innocenti apre i propri cancelli per far scoprire i cortili monumentali e proporre attività educative e divertenti ai bambini.

Sabato 1 febbraio il “Cortile degli uomini “e il “Cortile delle donne” saranno aperti con ingresso gratuito dalle 11 alle 18 

Ma la giornata si arricchisce anche di una nuova possibilità di visita offerta dal nuovo nuovo percorso che permette al visitatore di apprezzare il patrimonio storico artistico, culturale e archivistico dell’Istituto. L’Archivio Storico, memoria documentaria dell’Istituto e depositario dell’identità di 500 mila bambini abbandonati e qui accolti e accuditi, sarà visibile grazie a una vetrata che consente di ‘affacciarsi’ su questi ambienti suggestivi. Non è possibile l’ingresso al pubblico per ragioni conservative ma il progetto di valorizzazione permette di far conoscere e apprezzare comunque ai visitatori il patrimonio inestimabile conservato nell’Archivio.

L’occasione di rinnovamento del percorso museale dato dal Seicentenario dell’Istituto degli Innocenti, aggiunge al percorso “Storia” una apposita sezione in cui sono esposti documenti originali provenienti dall’Archivio e un video che ritrae il prezioso e unico patrimonio archivistico dell’Istituto, consentendo una visita ‘virtuale’ di questo luogo straordinario.

Il percorso di visita del Museo degli Innocenti si arricchisce anche di una esperienza sensoriale grazie a una “camera immersiva”, allestita nella Sala Grazzini e accessibile dal Cortile degli uomini, in la proiezione di un video emozionale a 270° consente di ‘immergersi’ nella lunga storia e nel presente della più antica istituzione pubblica italiana dedicata all’accoglienza dei bambini.

Il nuovo percorso farà parte della visita guidata gratuita, adatta per famiglie, in programma alle 16.30 (biglietto di ingresso a pagamento secondo tariffario)

 

 

Le attività laboratoriali sono realizzate grazie al sostegno di F.I.L.A. Fabbrica Italiana Lapis ed Affini (special supporter), partner della proposta educativa del Museo degli Innocenti e de La Bottega dei Ragazzi, e di Mukki (supporter).